N 11/2018 CONTRIBUTI ENASARCO 2018

COMUNICATO N. 11/2018 

CONTRIBUTI ENASARCO 2018

Il contributo Enasarco (Comunicato di Studio n. 7/2018) per il 2018 è fissato:

-         per agenti individuali e società di persone al 16%, 8% a carico dell'agente ed 8% a carico del mandante.

Il pagamento viene effettuato dal mandante che è responsabile anche della quota trattenuta all'agente.

Per l'anno 2018, il contributo è richiesto per ciascun mandato, nel limite del massimale annuo di euro 37.913,00 di provvigioni per i monomandatari, e di euro 25.275,00 per i plurimandatari.

Per cui il massimale annuo di contribuzione per il 2018 è pari:

-         per gli agenti monomandatari ad € 6.066,08 (37.913 x 16%) di cui € 3.033,04 a carico dell'agente;

-         per gli agenti plurimandatari ad € 4.044 (25.275 x 16%) di cui € 2.022,00 a carico dell'agente.

L'importo del contributo minimale annuo per il 2018 è così fissato:

- agente monomandatario € 846,

- agente plurimandatario € 423.

Il minimale è dovuto soltanto dal trimestre in cui maturano provvigioni, anche di importo minimo, se il rapporto non matura provvigioni nulla deve essere versato.

La maturazione di provvigioni in un trimestre fa scattare l'obbligo di versare il minimale anche con riferimento agli altri trimestri ed anche se non dovessero maturare nuove provvigioni. L'integrazione al minimale (differenza tra i contributi effettivamente maturati sulle provvigioni e il minimo da versare all'Enasarco) è interamente a carico della ditta mandate.

Per gli agenti in forma di SRL o SPA la ditta mandante calcola il contributo sulla base di una aliquota differenziata per scaglione di provvigioni (fissate senza modifiche dal 2016). Non è previsto né un minimale né un massimale.

Provvigioni

Aliquota Enasarco

A carico preponente

A carico agente

Fino a 13.000.000

4

3

1

Da 13.000.000 a 20.000.000

2

1,5

0,5

Da 20.000.001 a 26.000.000

1

0,75

0,25

Oltre 26.000.000

0,5

0,3

0,2

Tutti i contributi Enasarco sono versati trimestralmente entro il 20 del secondo mese successivo al trimestre di competenza:

per il trimestre gennaio - marzo la scadenza è il 21 maggio (il 20 è domenica);

per il trimestre aprile - giugno la scadenza è il 20 agosto;

per il trimestre luglio - settembre la scadenza è il 20 novembre;

per il trimestre ottobre - dicembre la scadenza è il 20 febbraio dell’anno successivo.

Per il Firr la scadenza è il 31 marzo dell’anno successivo

Saluti
Dott. Alberto Donato
Studio Donato - Gottardelli commercialisti associati Via Dietro Filippini n. 24 37121 Verona Tel. 0458532113