N 25/2018 FATTURA ELETTRONICA PER FORFETTARI E MINIMI

COMUNICATO N. 25/2018

FATTURA ELETTRONICA FORFETTARI E MINIMI

La legge di bilancio per l’anno 2018 esclude dalle disposizioni in materia di fatturazione elettronica i soggetti che adottano il regime dei minimi (Dl 98/2011) e quelli che adottano il regime forfettario (legge 190/2014).

Pertanto, a partire dal 1° gennaio 2019, questi soggetti saranno esonerati dalla emissione della fattura elettronica. I forfettari ed i minimi essendo esonerati non hanno l’obbligo di emettere fattura elettronica ma, su loro iniziativa, possono emettere fattura elettronica.

I forfettari ed i minimi inoltre riceveranno le fatture di acquisto dal cedente che sarà obbligato a comunicargli che la FE è a sua disposizione nella sua area riservata del sito web dell'Agenzia delle Entrate e può fornire una copia analogica /cartacea della fattura elettronica.

Per cui i forfettari e minimi, per quanto riguarda le fatture ricevute dai loro fornitori possono:

1.      comunicare un indirizzo PEC o un CODICE DESTINATARIO ed in tal caso saranno obbligati alla conservazione elettronica dei documenti ricevuti;

2.      non comunicare nulla (né pec né codice destinatario) ed in tal caso NON avranno alcun obbligo di conservazione dei documenti elettronici ricevuti; in questo caso si dovranno conservare le fatture cartacee.

Ai Clienti minimi / forfettari che decidono di non emettere fatture elettroniche si suggerisce di NON comunicare mai un indirizzo PEC o CODICE DESTINATARIO per ricevere le fatture di acquisto per non incorrere nell’ulteriore adempimento della conservazione elettronica delle fatture elettroniche,

SalutiDott. Alberto DonatoStudio Donato - Gottardelli commercialisti associati
Via Dietro Filippini n. 24
37121 Verona
Tel. 0458532113