N 10/2020 ADEMPIMENTI DOCUMENTALI DICITURA BENE AGEVOLABILI

COMUNICATO N 10/2020

ADEMPIMENTI DOCUMENTALI - DICITURA DA INSERIRE NELLA FATTURA DI ACQUISTO DEI BENI AGEVOLABILI - NOVITÀ DELLA L. 160/2019 (LEGGE DI BILANCIO 2020)

L'art. 1 co. 195 della L. 160/2019 prevede che, ai fini dei controlli, "le fatture e gli altri documenti relativi all'acquisizione dei beni agevolati devono contenere l'espresso riferimento alle disposizioni dei commi da 184 a 194".

Tale obbligo riguarda l'acquisto di tutti i beni strumentali agevolabili (vedi circolare di Studio n 3/2020) :

- sia quelli materiali "ordinari" spetta il credito di imposta del per cui 6% a cui possono  accedere sia le imprese che i lavoratori autonomi;

- che quelli materiali interconnessi e immateriali "4.0" per cui spetta il credito di imposta del 40%, riservato alle sole imprese.

Pertanto, le fatture e gli altri documenti relativi all'acquisizione dei beni agevolati devono contenere una dicitura specifica recante il riferimento alla disposizione

agevolativa, quale ad esempio "Bene agevolabile ai sensi dell'art. 1, commi 184/197 della L. 160/2019"

Tali diciture devono essere inserite dai fornitori nella fattura elettronica emessa.

Quanto agli effetti della mancata indicazione della dicitura in fattura, dalla formulazione normativa non appare chiaro, in attesa di comunicazione
da parte dell’Agenzia delle Entrate, se tale onere documentale sia previsto o meno a pena di decadenza del beneficio.
 
In attesa di chiarimenti si consiglia di far inserire tale indicazione in tutte le fatture di acquisto di BENI STRUMENTALI NUOVI che possono accedere al beneficio
 
Verona, 20 gennaio 2020

Dott. Alberto DonatoStudio Donato - Gottardelli commercialisti associati
Via Dietro Filippini n. 24
37121 Verona
Tel. 0458532113